skip to Main Content
091 206318 091 229593 info@cassaedilepalermo.it

ASSISTENZA ALLA FAMIGLIA

  •  Il pagamento del trattamento di ferie sarà effettuato entro il 15 del mese di luglio (art.5 C.C.P.L.);
  •  La gratifica natalizia sarà erogata nel periodo delle feste natalizie (vedi art.5 C.C.P.L.);
  •  APE: a tutti gli operai aventi diritto sarà erogata entro il 1° maggio
  •  Tute e scarpe antinfortunistiche: a tutti gli operai aventi diritto sarà trasmesso il buono di ritiro entro il 1° maggio

 ASSISTENZE:

INTERVENTI DELLA CASSA EDILE PALERMITANA IN FAVORE DEI LAVORATORI ISCRITTI

N.B. Su tutte le assistenze verranno applicate le ritenute di legge.

L’ANCE PALERMO – Associazione Costruttori Edili ed Affini di Palermo e Provincia, la FENEAL – UIL, la FILCA – CISL e la FILLEA – CGIL, ai sensi dell’art. 39 del CCNL 20/05/2004, e a modifica degli accordi 25/9/84, 1/9/86, 3/01/90 e 17 febbraio 2003 concordano le seguenti modifiche delle prestazioni da erogarsi dalla Cassa Edile Palermitana Intersindacale Mutualità ed Assistenza “CEPIMA” a favore degli operai iscritti e dei loro familiari, a partire dal 1°giugno 2007, che sono di seguito riportate. Hanno diritto a godere delle prestazioni i lavoratori che al verificarsi dell’evento:

  • risultino regolarmente iscritti alla Cassa Edile di Palermo ed in forza ad impresa adempiente;
  • abbiano maturato, anche presso piu’ imprese in regola con la Cassa Edile di Palermo, una contribuzione non inferiore a n.600 ore complessive coperte di accantonamento nei dodici mesi che precedono l’evento;
  • siano osservati a loro favore i vigenti contratti collettivi nazionale e provinciale per i dipendenti operai delle imprese edili ed affini.

Tutte le richieste di prestazione devono essere corredate, oltre che dalla documentazione prevista, dal certificato di servizio aggiornato rilasciato dall’impresa presso cui lavora e dal codice fiscale del lavoratore del richiedente “Figli o Coniugi” ed è necessario utilizzare i modelli domanda predisposti da questa Cassa (vedi modulistica operai).

AssistenzaRequisito
REGALO NOZZE: La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore che ne farà richiesta entro 45 gg. successivi alla celebrazione delle nozze la somma di €. 330,00.
PREMIO NASCITA : La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore per la nascita di ogni figlio la somma di €. 300,00 ( fino ad un massimo di €. 200,00 annui ) .
CONTRIBUTO ASILO NIDO : La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore, per ogni figlio a carico, la somma di €. 100,00.
CONTRIBUTO SPESE SPORTIVE : La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore, per ogni figlio a carico, il rimborso del 50% delle spese sostenute per attività sportive/palestre, per un importo massimo di €. 150,00.
CONTRIBUTO AFFITTO : La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore un contributo affitto di €. 150,00 per redditi complessivi lordi da 0 a 15.000 €uro ; €. 100,00 per redditi complessivi lordi da 15.001 a 25.000 €uro ; €. 50,00 per redditi complessivi lordi da 25.001 a 30.000 €uro.
CONTRIBUTO FAMIGLIE NUMEROSE : La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore con minimo 3 figli a carico la somma di €. 50,00 per ogni figlio ; se il figlio a carico disabile la somma viene aumentata a 80,00 €uro. SPESE FUNERARIE: La Cassa Edile riconoscerà alla vedova, ai figli o ai genitori del lavoratore defunto la somma di €. 2.200,00 ; SPESE LUTTO : La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore per la morte del coniuge o dei figli a carico la somma di €. 1.000,00.
Il lavoratore deve avere 600 ore dichiarate in Cassa Edile nell’anno edile di riferimento. Per il contributo Spese Sportive il lavoratore dovrà corredare l’apposita domanda predisposta dalla Cassa Edile delle ricevute delle spese sostenute e dello stato di famiglia. Per il contributo affitto il lavoratore dovrà corredare l’apposita domanda predisposta dalla Cassa Edile con il contratto di locazione registrato e la dichiarazione dei redditi del nucleo familiare.
ASSISTENZA PER IL DIRITTO ALLO STUDIORequisiti
CONCORSO SPESE SCOLASTICHE: La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore per ogni figlio a carico regolarmente iscritto e che frequenta per la prima volta (non ripetente)
la classe 1° secondaria di primo grado la somma di €150;
le classi 2°e 3° secondaria di primo grado la somma di €100;
le classi 1°e 3° secondaria di secondo grado la somma di €270;
le classi 2°, 4° e 5° secondaria di secondo grado la somma di €200.
BORSA DI STUDIO: La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore per ogni figlio a carico che viene
promosso alla frequenza dell’anno successivo nella scuola secondaria di Il grado la somma
di €250 se ha la media di 8/10 o la somma di €130 se ha la media di 7/10;
SUSSIDIO UNIVERSITÀ: La Cassa Edile riconoscerà ai figli a carico del lavoratore che sono
regolarmente iscritti e che frequentano in corso l’università la somma di €1.000 purché
abbiano superato almeno 5 materie l’anno precedente.
PREMIO LAUREA: La Cassa Edile riconoscerà ai figli del lavoratore che si laureano, massimo
un anno fuori corso, le seguenti somme
€1.000 per voto di laurea superiore a 95/110;
€1.400 per voto di laurea di 110/110;
€1.600 per voto di laurea di 110/110 con lode.
IL LAVORATORE DEVE AVERE 600 ORE DICHIARATE IN CASSA EDILE NELL’ANNO EDILE DI RIFERIMENTO.

CONTRIBUTO ACQUISTO TABLET/PC: La Cassa Edile riconoscerà al lavoratore per ogni figlio a carico regolarmente iscritto e che frequenta la scuola un contributo di €150 per l’acquisto di un tablet o di pc sia esso fisso o portatile.

Requisiti

IL LAVORATORE DEVE AVERE 1000 ORE DICHIARATE IN CASSA EDILE NELL’ANNO EDILE DI RIFERIMENTO. IL LAVORATORE DOVRÀ CORREDARE L’APPOSITA DOMANDA PREDISPOSTA DALLA CASSA EDILE DELLE RICEVUTE DELLE SPESE SOSTENUTE PER L’ACQUISTO DEL PRODOTTO LA CERTIFICAZIONE DI ISCRIZIONE E FREQUENZA SCOLASTICA E DELLO STATO DI FAMIGLIA.

Back To Top